L'attore canadese Jim Carrey

La Russia risponde alle sanzioni decise di Ottawa. Da oggi non possono entrare nel territorio russo 100 canadesi, tra cui l’attore Jim Carrey e giornalisti, in risposta in particolare alle sanzioni canadesi che, ad ottobre, avevano preso hanno preso di mira cronisti e attori russi.

La decisone, spiega in una nota il ministero degli Esteri russo, è stata presa per “la pratica dell’attuazione da parte del regime del primo ministro Justin Trudeau di sanzioni contro i leader della Russia, i suoi politici, i suoi parlamentari, i giornalisti e le personalità culturali“.

Tra coloro a cui è stato vietato l’ingresso in Russia c’è l’attore e comico Jim Carrey, 60 anni. Nella lista, oltre alla star di Hollywood, ci sono anche i giornalisti Paul Workman di CTV e Margaret Evans di CBC, Caroline Xavier, capo del Communications Security Establishment.

Mosca li accusa di “coinvolgimento diretto nella formazione di una politica aggressiva anti-russa“.

A cura di Stefano Severini – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui