Si contano con il contagocce i gol in questa 19ª Giornata di Serie A, se si eccettua Juve-Atalanta e Lazio Roma, ma tantissimi successi esterni.

Il Napoli battendo 2-0 la Salernitana in uno degli anticipi del sabato è salito a quota 50 punti. I partenopei sono campioni d’Inverno e solitamente quando arrivi al giro di boa con tanti punti, lo scudetto è dietro l’angolo.

La Roma balza al quarto posto, grazie al successo netto sullo Spezia. Dybala mette lo zampino sui gol di El Shaarawy e Abraham. Il posticipo Juventus-Atalanta è stato bellissimo e si è chiuso sul 3-3. Doppietta di Lookman, gol del pari di Danilo. Nel Monday Night c’è stato il sorprendente successo per 1-0 dell’Empoli, che ha battuto l’Inter.

Il Torino dopo 46 campionati torna al successo sulla Fiorentina, decisivo con un gran gol Miranchuk.

L’Udinese ritrova la vittoria dopo oltre due mesi di digiuno e inguaia la Sampdoria in zona retrocessione. Pari tra Monza e Sassuolo, che torna a muovere la classifica.

Il Verona battendo 2-0 il Lecce si rilancia e spera ancora nel miracolo. La corsa salvezza è erta di difficoltà, ma i gialloblu hanno ottenuto 7 punti nelle ultime quattro partite.

Pari tra Bologna-Cremonese con pochi sussulti, risultato giusto al Dall’Ara.

La Lazio di Sarri trova la forza di volare contro il Milan che viene steso con un poker d’autore bianceleste. Pioli e i rossoneri stanno attraversando una crisi profonda, ci vorrà una nuova cura per uscire da un momento che parla da solo di rosso profondo o nero intenso.

Il Napoli è lontano da tutte, gli basterà un girone di ritorno di autocontrollo per ambire al titolo più importante del nostro campionato, quello scudetto che Spalletti non vede l’ora di cucire nella propria giacca in doppiopetto.

Simone Tripodi

Il Direttore responsabile Simone Tripodi – Foto Lapresse

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui