Una giornata spensierata d’estate si è trasformata in tragedia in un parco acquatico di Battipaglia, in provincia di Salerno.

Un ragazzino di 12 anni di Pompei ha perso la vita questa mattina intorno alle 11 dopo aver usato uno scivolo dell’impianto ed essere arrivato nella prevista piscina d’arrivo.

Le cause del decesso non sono ancora chiare e si attende l’esito del medico legale. Secondo una prima ricostruzione, il dodicenne, giunto in acqua dopo la scivolata, si è sentito male.

Dopo l’allarme agli operatori della struttura, che si affaccia sul Litorale, sono stati avvertiti subito i soccorsi. Nonostante i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari del 118, per lui non c’è stato nulla da fare.

Sul posto,  gli agenti della polizia del commissariato di Battipaglia che stanno svolgendo tutti gli accertamenti del caso. Solo nelle prossime ore, infatti, sarà possibile stabilire quale sia stata la causa della morte, se un malore o un urto accidentale durante la scivolata. Intanto, i genitori del bambino e i presenti saranno ascoltati dalla polizia per raccogliere indizi utili all’indagine.

A cura di Elena Mambelli – Foto Repertorio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui