TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

RADIO POPOLANO / MICHAEL JACKSON

Michael Joseph Jackson è stato uno dei principali rivoluzionari della musica mondiale. Nato a Gary (Indiana) nel 1958, considerato da tutti “The King of Pop”, ha venduto più di un miliardo di dischi nel corso della sua carriera, entrando di diritto nel Guiness dei Primati.

La carriera musicale di Michael Jackson inizia molto precocemente, e nel 1966 è già il leader della band formata da lui e dai suoi quattro fratelli, i Jackson Five, e già da piccolissimo scalza le icone della musica mondiale come i Beatles (il loro singolo “ABC “supera in classifica “Let it Be” della band di Liverpool), ma il successo planetario arriverà più avanti quando abbandonerà la band di famiglia per intraprendere la carriera da solista.

Nel 1982 arriva il primo grandissimo successo della sua carriera, forse il brano che ancora oggi collega la mente dei fans alla figura di Michael Jackson, “Thriller”, canzone che rimase nella top ten per 80 settimane consecutive battendo record su record (37 settimane in cima alla classifica). Per la realizzazione del video del brano, durato 13 minuti, venne spesa una cifra fino a quel momento irreale, ancora oggi molto difficile da raggiungere, ma per l’epoca addirittura esagerata, ma il risultato fu sensazionale.

Nello stesso anno escono anche “Beat it” e “Billie Jean“, due brani entrati di diritto nella storia della musica mondiale. Il 29 gennaio 1984, all’assegnazione dei Grammy Awards, Michael Jackson ricevette otto statuette per l’album Thriller, ormai la sua figura è conosciuta a livello planetario. Non solo, Jackson dimostra di essere un ballerino incredibile, e nel 1983 lancia per la prima volta il moonwalk, il passo che lo renderà celebre. Nel 1985 partecipa insieme ai cantanti più in voga del momento alla stesura di “We Are the World“, brano realizzato per il progetto USA for Africa che ottiene un successo sensazionale.

Il 1988 è l’anno di “Smooth Criminal“, brano che aumenta la sua fama se ancora fosse possibile, ma è negli anni ’90 che Michael Jackson diventa una delle persone più amate a livello mondiale, anche se alcuni scandali cercano di minare la sua immagine. Brani come “Black or White“, “Stranger in Moscow“, “Earth Song“, “This Time Around” e “Give In to Me” rendono Michael Jackson l’icona del pop, a pari merito con Madonna, un successo mai raggiunto prima da nessun cantante o band.

Il 25 giugno del 2009, a Los Angeles, Michael Jackson muore, una morte improvvisa e ancora oggi molto discussa (alcuni sostengono che il cantante abbia inscenato la sua dipartita, proprio come si pensa di Elvis Presley o Whitney Houston, il gotha della musica mondiale), ma il successo dei suoi brani continua anche dopo la morte, tanto che i suoi eredi possono vivere tranquillamente solo con i diritti d’autore delle sue canzoni.

Nel 2009 esce il film “This is it”, che ancora oggi viene visto come una sorta di testamento del cantante che ha rivoluzionato il mondo della musica mondiale con le sue canzoni e i suoi passi di danza, entrati nella leggenda.

La Redazione giornalistica – Foto Ansa

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *