TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

LA PATAGONIA VAMOS

Situata nella zona più australe dell’Argentina, la Patagonia con i suoi oltre 900.000 km quadrati di estensione copre un terzo del territorio nazionale. Formata dalle province di Neuquen, Rio Negro, Chubut e Santa Cruz si estende da nord a sud dal Río Colorado fino alla Terra del Fuoco, e da ovest a est dalla Cordigliera Andina all’Oceano Atlantico.

Gli esploratori che vi approdarono quasi 500 anni fa la definirono esotica, vasta, di una bellezza infinita e selvaggia, e ancora oggi si offre ai visitatori come una terra intonsa, autentica e pura, che solo nei pochi centri urbani ha subito l’intervento dell’uomo. La sensazione è quella di trovarsi in una terra che è la “fine del mondo”: sia la Patagonia Andina (caratterizzata dalle estreme propaggini della cordigliera delle Ande con le sue cime intervallate da valli e ghiacciai, i paesaggi di laghi e pini) sia la Patagonia Extrandina (caratterizzata dalla presenza di altipiani, steppe ed enormi estensioni ventose e semidesertiche che si estendono fino all’Oceano Atlantico) offrono spazi ampissimi e selvaggi che, animati dalla luce e dal vento, diventano quadri viventi in cui immergersi, e vivere istanti che sanno di eterno.

Può un giro in macchina o in bicicletta portare all’estasi? Al nord della Patagonia, tra paesaggi cinematografici, città e villaggi di pionieri in cui si respira ancora la storia e lo stile dei popoli guardiani di mandrie (i gaucho della Patagonia) assolutamente sì!

Per gli appassionati di trekking, la meta da non perdere è Torres del Paine dove, a farci perdere la testa, oltre che al respiro, ci attendono foreste, montagne, cascate, laghi e scorci spettacolari ai Campos de Hielo Sur.
Il nostro viaggio si tinge di avventura quando ci spingiamo ad esplorare la zona più meridionale del continente americano: navigare tra i fiordi, tra i canali e attraverso lo Stretto di Magellano ci restituiranno un’incredibile esperienza attraverso l’Antartico.

Lasciamoci quindi affascinare dalle centinaia di ghiacciai, imponenti e millenari, in compagnia di delfini, pinguini e orche che ci faranno divertire con i loro giochi in acqua e la loro simpatia. Arriveremo quindi a Capo Horn, il punto più a sud di tutto il continente, e infine proseguiremo fino ad arrivare in Antartide, dove ci aspetta un inestimabile tesoro scientifico ed ecologico.

A cura di Sara Patron – Foto Si Viaggia

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *