EPOPEA BIANCONERA Lidio Rocchi, Costantini Editore

Lo spettacolo di uno Stadio pieno è l’immagine più viva di un’Epopea che si realizza all’istante. L’identificazione del soggetto sugli spalti, con il protagonista dell’azione in campo rappresenta un momento catartico dove l’individuo partecipa come a teatro in una vicenda collettiva. I calciatori sono semplici teatranti, che debbono condurre l’azione sul palcoscenico verde fino al punto di produrre negli spettatori la purificazione, appunto la catarsi dell’atto. La meta, il gol, rappresentano il culmine di questa catarsi.

“Nell’Epopea può essere ammesso addirittura l’irrazionale, che è ciò da cui il meraviglioso deriva”. Dalla poetica di Aristotele.
Scritto da Lidio Rocchi e Carlo Costantini. Aneddoti, curiosità antecedenti dell’Epopea Bianconera. Fatti mitici di un popolo dove il calcio si fonde con la società.

[purchase_link id=”11366″ text=”Acquisto” style=”button” color=”blue”]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui