varoufakis

varoufakis

Su Twitter il post recita “Minister No More!”: con queste parole, il ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis ha annunciato le sue dimissioni, all’indomani del referendum in Grecia.

La decisione è stata motivata dalla volontà di aiutare il premier Alexis Tsipras a raggiungere un accordo al tavolo dei negoziati. “Subito dopo l’annuncio dei risultati del referendum, sono stato informato di una certa preferenza di alcuni membri dell’Eurogruppo e di “partner” assortiti per una mia assenza dai loro vertici, un’idea che il primo ministro ha giudicato potenzialmente utile per consentirgli di raggiungere un’intesa”, ha scritto Varoufakis, aggiungendo: “Porterò addosso con orgoglio il disgusto dei creditori”.

La promessa dell’ormai ex ministro è quella di rimanere comunque al fianco di Tsipras e di sostenerlo: “Noi della sinistra sappiamo fare gioco di squadra, senza interessarci ai privilegi delle cariche. Sosterrò pienamente il primo ministro Tsipras, il nuovo ministro delle Finanze e il nostro governo”.

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui