Domenica 27 novembre 2022

Giunto alla 63° edizione, nasce per celebrare la coltivazione dell’ulivo, che in terra brisighellese risale a tempi antichissimi, visto che già in epoca romana l’ulivo era conosciuto, apprezzato e valorizzato.

Protagonista il ricercato olio extravergine, il “Brisighello”, olio con denominazione d’origine protetta DOP e il raffinato “Nobil Drupa” che durante l’evento può essere acquistato, fresco di molitura.

Tradizione antichissima quella della coltivazione dell’Ulivo nelle Terre di Brisighella: già in epoca romana l’ulivo e i suoi frutti erano apprezzati e valorizzati nella vallata del Lamone.

In occasione della Sagra dell’Ulivo per le vie del borgo antico di Brisighella si potranno assaggiare i blasonati Oli Nobildrupa, Orfanello, Pieve Tho e Brisighello DOP.

La Cooperativa Agricola Brisighellese si occupa da oltre 50 anni della produzione e valorizzazione degli ottimi oli Extra Vergini di Oliva spremuti a freddo da varietà autoctone tipiche del nostro territorio quali la Nostrana di Brisighella, la Ghiacciola e l’Orfana. Dalla prima si ottiene mediante spremitura a freddo il ricercato Olio extra vergine di oliva Brisighella DOP Brisighello.

A cura Emiliaromagnaturismo – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui