TOP Header adv (728×90)

MICHIGAN CROLLANO DUE DIGHE

Piogge torrenziali hanno fatto crollare le dighe di Sanford e Edenville, a Midland, nello Stato del Michigan, costringendo le autorità a far evacuare circa 10 mila residenti. La governatrice dello Stato, Gretchen Whitmer, alla vigilia dell’attesa visita del presidente Donald Trump, ha dichiarato lo stato di emergenza.

Lo riferisce il Washington Post precisando che la popolazione è stata costretta a lasciare la propria casa a causa dell’innalzamento rapido del fiume Tittabawasee. Secondo il servizio meteorologico nazionale, il rischio alluvioni riguarda un’area estesa della contea di Midland, con più di 40 mila persone potenzialmente minacciate da un “livello dell’acqua a livelli storici” di oltre 2,70 metri. L’emergenza, scoppiata in piena pandemia di Covid-19, è ulteriormente aggravata dalla presenza sul territorio di un impianto chimico della società Dow, che ha attivato un apposito piano di messa in sicurezza.

“E’ una situazione mai vista prima nella contea di Midland. Dovercisi confrontare nel mezzo di una pandemia globale è quasi impensabile” ha dichiarato la governatrice. In 24 ore l’ordine di evacuazione è stato rinnovato due volte, sotto il coordinamento della guardia nazionale del Michigan. Ai residenti è stato chiesto di indossare obbligatoriamente una mascherina e di osservare il distanziamento sociale per evitare il contagio. La diga di Edenville, costruita nel 1924, versava già in cattive condizioni mentre quella di Sanford è in condizioni migliori, ma entrambe – secondo quanto riferisce Associated Press – erano in procinto di essere vendute. Alla cronaca dell’emergenza alluvioni si aggiunge una vicenda politica carica di polemiche. Il presidente Donald Trump dovrebbe recarsi domani nel Michigan, in visita ad una fabbrica della Ford che produce respiratori per far fronte alla pandemia.

Whitmer, che non è stata invitata a partecipare all’evento, ha apertamente criticato la gestione della crisi sanitaria da parte della Casa Bianca. Inoltre, la visita di Trump costituisce una violazione delle restrizioni imposte dallo Stato del Michigan, particolarmente colpito dal Covid-19, con 50 mila casi confermati e 5 mila morti. Il mese scorso sostenitori del presidente avevano manifestato contro le misure prese dalla governatrice per frenare l’epidemia, armati e con striscioni che paragonavano la Whitmer a Hitler davanti alla sede del governo statale. La democratica Whitmer è tra i potenziali candidati alla vice-presidenza con Joe Biden, che sfiderà Trump alle presidenziali di novembre.

A cura di Elena Giuianelli – Foto Getty Images

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *