Italia-Camerun 3-0 (25-10, 25-12, 25-16) ad Arnhem nei Paesi Bassi. L’esordio Mondiale delle azzurre è andato così, liscio, risolto in 67 minuti e senza troppo impegno. In uno “palazzetto” con tre campi ricavato da uno stadio di calcio.

Conquistata la vittoria e i 3 punti in classifica per la pool A, domani Egonu e compagne avranno una giornata di riposo, per poi tornare in campo lunedì 26 settembre (ore 18) contro Porto Rico. Qui l’approfondimento per sapere dove vedere le partite.

Nel primo set l’Italia ha impiegato pochi scambi a prendere il comando (8-4), Orro in regia ha gestito molto bene le sue attaccanti (11-4) e il parziale è filato via liscio senza problemi (25-10). Stesso schema nel secondo set, le ragazze di Mazzanti hanno spinto subito forte (7-2) e il Camerun è scivolato pesantemente indietro (14-4).Le campionesse europee hanno gestito agilmente il vantaggio e il set si è chiuso sul punteggio di (25-12).
Nell’ultimo set la nazionale tricolore ha commesso qualche errore in più e le africane sono rimaste a contatto fin sul (9-7). Poi le nostre hanno ritrovato il ritmo (16-11), spingendo alla fine l’acceleratore sul Camerun (25-16).

Nelle altre partite del girone A vittoria dei Paesi Bassi sul Kenya (3-0) e del Belgio su Porto Rico (3-0). Al comando con 3 punti, Italia, Olanda e Belgio.

L’Italia è data tra le favorite, fino alla fine eviterà Serbia e Stati Uniti, le più temibili. Ma Cina e Giappone non sono da sottovalutare.

A cura Televideo – Foto Repertorio 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui