Il campionato è diventato un affare per due. Napoli e Juventus hanno solcato un valico che difficilmente le altre, dati i rendimenti altalenanti, potranno recuperare.
La Roma nella 23 giornata affronta il Sassuolo, e va a caccia della seconda vittoria consecutiva, per dar continuità al progetto Spalletti.
I neroverdi di Di Francesco, ex romanista, vogliono tornare a vincere dopo 3 partite senza i tre punti e per farlo si affidano a Berardi, tornato al gol su azione sabato.
Mercoledì le altre partite.
Alle 18.30 il Bologna di Donadoni, salito al 10 posto è ospite del Frosinone. I rossoblu vogliono continuare a mettere punti da parte, per una salvezza tranquilla.
La capolista Napoli è ospite della Lazio.
L’avversario non è facile, ha fermato sia l’Inter che la Viola, e alterna grandi partite, come quella coi nerazurri, a prestazioni opache come quella di Udine. Una mina vagante, che gli uomini di Sarri farebbero bene a non sottovalutare.
Potrebbe approfittarne la Juventus annienta record, che ospita il Genoa. Evrà rientra dalla squalifica, eppure la sua titolarità contro il grifone è tutt’altro che certa, viste le prestazioni ultimamente sfoderate dal terzino Alex Sandro, che ha corsa, tecnica e non disdegna il gol.
In attacco nessun dubbio col ritrovato Morata ad affiancare Dybala, con Zaza pronto a subentrare.
L’Inter è in crisi, ora di sicuro, dopo il pessimo derby giocato ieri. Mancini vuole il riscatto dei suoi contro il Chievo per spegnere subito polemiche fastidiose e tornare a puntare il radar sul terzo posto.
Eder non ha convinto, ma ancor meno Icardi che rischia ancora una volta la panchina.
La Fiorentina vuole tornare al successo dopo il pari di Genoa, contro il Carpi. Sousa ha notato un inevitabile calo fisico della squadra. Urge un pò di turnover per consentire ai titolari di rifiatare e quella col Carpi sembra proprio l’occasione buona.
Il Milan è in forte ascesa, e vola sulle ali dell’entusiasmo, dopo il derby vinto. La panchina di Mhjailovic non traballa più, fino al prossimo tracollo e per la trasferta di Palermo c’è ottimismo.
Il tecnico sta pensando ad un impiego di Balotelli dal 1 minuto, con conseguente panchina per Niang. Ma si saprà solo mercoledì sera la verità.
Le altre partite:Verona-Atalanta; Sampdoria-Torino;Empoli-Udinese.

A cura di Giacomo Biondi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui