“È inaccettabile che migliaia di cittadini che pagano regolarmente le tasse al comume siano costretti a tagliarsi da soli l’erba, che ha raggiunto un’altezza mai vista a Torino”.

È la protesta del gruppo “Cittadini della Circoscrizione 5” di Torino (Borgo Vittoria-Madonna di Campagna-Lucento-Vallette). “La situazione è drammatica soprattutto nell’area, adibita agli animali, situata all’interno del parco, nei pressi di via Pietro Cossa”, dove gli steli hanno superato il metro e mezzo e invaso la pista ciclabile, spiegano i responsabili del gruppo, Paolo Biccari, Marco Paganelli e Matteo Guardia.

Anche gli alberi devono essere potati per la lunghezza eccessiva di alcuni rami. Il gruppo ha chiesto al sindaco Chiara Appendino di intervenire per porre fine all’emergenza o, in alternativa, di restituire ai torinesi il denaro, stanziato per questo servizio non realizzato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui