Udinese's Walace Souza Silva (L) in action against Salernitana's Federico Bonazzoli during the Italian soccer Serie A match Udinese Calcio vs US Salernitana at the Friuli - Dacia Arena stadium in Udine, Italy, 20 August 2022. ANSA/ETTORE GRIFFONI

Un rigore tolto dal Var, un palo, diverse occasioni e un cartellino rosso, ma alla Dacia Arena, Udinese e Salernitana impattano sullo 0-0.

Si tratta del primo punto in classifica per le squadre di Sottil e Nicola, dopo le sconfitte rimediate nel primo turno contro Milan e Roma. Neanche il tempo di iniziare che c’è subito lavoro per il Var dopo un presunto tocco di mano in area di Bronn su cross di Pereyra: Aureliano assegna il penalty ai friulani, però immediatamente revocato dopo aver rivisto le immagini.

Dopo lo spauracchio i campani rispondono con Bonazzoli, la cui rovesciata su assist di Botheim viene neutralizzata da Silvestri, attento anche più tardi su un colpo di testa di Fazio. Superata la mezz’ora tornano a farsi vedere molto pericolosamente i bianconeri con Deulofeu, che prova ad approfittare di un retropassaggio suicida di Radovanovic colpendo un palo dopo una deviazione di Fazio. Prima del riposo c’è spazio per un rosso diretto sventolato a Nehuen Perez, che lascia l’Udinese in inferiorità numerica dopo un fallo da dietro ai danni di Mazzocchi.

La Salernitana prova ad approfittarne e al 67′ sfiora il vantaggio con una bordata di Candreva dalla distanza, deviata in tuffo da un super Silvestri, protagonista anche successivamente su una torsione aerea di Bonazzoli. Nel finale succede poco altro, al triplice fischio resiste lo 0-0.

A cura di Roberto D’Orazi – Foto Lapresse 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui