Il caldo non lascerà respirare l’Italia neppure nei prossimi giorni. Avrà il suo clou tra mercoledì e giovedì la nuova ondata di calore che con l’anticiclone africano sta colpendo il nostro Paese e che fa salire le temperature ben al di sopra delle medie stagionali.

Le temperature potranno superare i 40 gradi nelle zone interne della Sardegna e a Sudest (principalmente in Puglia). Le previsioni sono di Giorgio Bartolini, previsore del Consorzio Lamma-Cnr e meteorologo Amro, secondo il quale sabato si registrerà un calo di 3-4 gradi che, sia pure non eccezionale, contribuirà a rinfrescare un po’ l’aria.

Una diminuzione però solo temporanea, perché già dal weekend la temperatura potrebbe risalire, con valori anche più alti rispetto a quelli di mercoledì e giovedì.

Il bollettino sulle ondate di calore vede per i prossimi giorni i primi bollini rossi. Giovedì in particolare massima allerta caldo con bollino rosso per 5 città: Ancona, Bologna, Bolzano (al terzo giorno consecutivo), Firenze e Perugia.

Giovedì il ministero della Salute segnala una situazione di allerta di livello 2 in nove città, tra cui Roma e Milano.

La Capitale registrerà domani e giovedì una massima percepita di 35 gradi; più alta la temperatura massima percepita nel capoluogo lombardo dove giovedì si toccheranno i 36 gradi.

A cura di Amro – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui