TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

LA LAZIO PASSA A CROTONE NEL FANGO

La Lazio passa 2-0 a Crotone e si porta a 14 punti in classifica. Situazione al limite allo ‘Scida’. Tra le sette e le otto del mattino sono caduti quasi 200 millimetri d’acqua che sono andati ad ingrossare tutti i corsi d’acqua, ma le condizioni del campo sono rimaste comunque accettabili e si è deciso di dare il via al match. Il Crotone non ha vinto nessuna delle partite di Serie A. Inzaghi ritrova Immobile, in campo dal 1′ con Correa. Dopo le polemiche c’è comunque anche Luis Alberto. Stroppa recupera Benali.

Pallone che rimbalza molto male sul campo viste le pozze sul manto erboso. Bianco celesti subito propositivi con Correa e immobile ma al 13’ Simy rischia di beffare Reina: cross di Benali, la punta di forza si libera di Patric e colpisce in acrobazia, palla che trova l’esterno del legno della porta.

Al 21’ la sblocca Immobile di testa, su cross di Parolo dalla trequarti, va in tuffo in mezzo a Marrone e Magallan e indirizza la palla sul secondo palo, vantaggio Lazio. Con questo gol Ciro Immobile ha agganciato Giuseppe Signori (107 gol) al secondo posto dei migliori marcatori della Lazio in Serie A.

Al 35′ contropiede Lazio gestito da Luis Alberto, che però non riesce a trovare l’ultimo tocco decisivo per Lazzari, complice il buon recupero di Reca. Al 37’ Correa riesce a far filtrare in area un pallone che Parolo controlla col destro e subito gira in porta di sinistro. Cordaz manda in angolo. Al 43′ ancora Lazio: cross di Patric dalla destra verso il secondo palo, dove Fares stacca bene di testa e costringe Cordaz al salvataggio col piede. Poi Marrone allontana salvando sulla linea.

A inizio ripresa una conclusione in porta di Benali che conquista la palla dopo un contrasto in area tra Acerbi e Vulic, ma Lazio pericolosa con Correa che a destra punta Cuomo e in area lo supera con una finta, poi calcia in porta.
Cordaz in angolo. I padroni di casa cercano di alzare il baricentro, ma biancocelesti sempre insidiosi in contropiede e al 58’ gol capolavoro di Correa che se ne va sulla corsia di sinistra e beffa Cordaz per il raddoppio. Al 60’ sinistro potente di Reca ma Reina è attento.
Al 71′ filtrante di Luis Alberto che manda in porta il subentrato Caicedo, l’attaccante cerca di aggirare Cordaz ma si allarga troppo e spara sull’esterno della rete.
All’87’ per il Crotone bella rovesciata di Dragus e palla di poco al lato. La Lazio comunque controlla in tranquillità fino al termine e porta a casa tre punti pesanti.

Il Direttore editoriale Carlo Costantini – Foto Ansa

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *