L’assemblea straordinaria di Holding CFC SpA delibera sull’aumento di capitale
I soci sono stati chiamati a pronunciarsi sulle proposta di un prestito obbligazionario per un importo complessivo di 600.000 euro

Presso la Club House dell’Orogel Stadium Dino Manuzzi, alla presenza del notaio Marco Maltoni, si è tenuta questo pomeriggio l’assemblea straordinaria dei soci di Holding CFC SpA. Ad aprire la riunione è stata la relazione del presidente Michele Manuzzi che ha fatto presente la necessità di dotare la società di nuovi mezzi patrimoniali e finanziari in funzione delle necessità operative della stessa.

L’Assemblea è stata pertanto chiamata a deliberare su due proposte avanzate dal consiglio di amministrazione. La prima prevede un aumento dell’attuale capitale sociale, pari a 600.000 euro, per un importo complessivo di 300.000 euro mediante l’emissione di azioni ordinarie, senza sovraprezzo, da sottoscrivere entro il 31 dicembre 2021. La seconda proposta prevede l’emissione di un prestito obbligazionario per un importo complessivo di 600.000 euro, convertibile in azioni ordinarie: la sottoscrizione delle obbligazioni, offerte in opzione ai soci, dovrà avvenire entro il 31 gennaio 2022.

L’assemblea, svoltasi alla presenza della totalità dei soci, ha deliberato favorevolmente a entrambe le proposte con conseguente modifica dello statuto al fine di recepire lo strumento delle obbligazioni originariamente non contemplato.

Tali somme, nelle modalità e nei tempi valutati dal consiglio di amministrazione, verranno messe a disposizione del Cesena FC (partecipato al 100% da Holding CFC SpA) per far fronte alle necessità richieste dalla corrente stagione sportiva e determinate dal maggior aggravio di costi imposto dai protocolli anti Covid-19, dalle incognite che tuttora permangono relativamente agli incassi dal botteghino, e dagli investimenti straordinari effettuati sulla rosa della prima squadra successivamente alla chiusura della campagna trasferimenti estiva.

A cura di Enrico Marinò ufficio stampa Cesena calcio – Foto Luigi Rega

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui