Seduta altalenante per le borse europee, che hanno chiuso la giornata in ordine sparso. Sullo sfondo restano le questioni di politica monetaria con le decisioni che prenderanno la Fed e la Bce in materia di tassi nei prossimi mesi.

L’incertezza e l’inflazione stanno influenzando non solo il segmento azionario ma anche quello obbligazionario. Il rendimento del nostro btp decennale è salito al 2,57% a conferma che la tendenza è avvertita dagli investitori più sul mercato secondario che sulle aste del Tesoro. Bene Wall Street, che ha aperto in progresso (Dow Jones +0,51% e Nasdaq +0,54% alle 17 e 30 ora italiana).

Queste le chiusure delle borse del Vecchio Continente: Milano -0,29%, Londra +0,13%, Parigi +1,36% e Francoforte +0,98%.
In rialzo il prezzo del petrolio con il Brent poco sopra i 108 dollari il barile. In leggero calo l’oro, che scende a 1942 dollari l’oncia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui