TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

GOOGLE EARTH FESTEGGIA 10 ANNI

google

google

Sono passati 10 anni dalla nascita di Google Earth, il programma gratuito che ha emozionato tantissime persone con immagini satellitari mozzafiato della nostra Terra. Con l’introduzione di Street View, Google Earth è riuscita veramente a regalarci il pianeta in tasca, con benefici per l’economia e per chi, spesso, usa gli strumenti di Google Earth per lavorare.

Per il suo decimo compleanno, Google Earth introduce Voyager, un’interessantissima funzione che ci regala un tour fra le bellezze del nostro mondo. Scopriamola insieme!
Aprendo Google Earth nel nostro computer (PC, MAC e Linux) noteremo prima di tutto un messaggio iniziale che ci ricorderà del suo decimo compleanno, con una piccola introduzione di Voyager e la possibilità di iniziare un Tour tramite cui Google ci porterà a spasso per il mondo mostrandoci alcuni punti inseriti nella nuova funzione.
La novità di Google Earth è stata inserita come una nuova sezione in basso a sinistra (con nome Voyager). Se la espandiamo, possiamo selezionare quattro nuove voci appartenenti alla prima edizione di questo nuovo servizio. Quali sono e cosa mostrano? Vediamole insieme!

– Il meglio di Street View – questa sezione contiene i migliori scatti in prima persona, segnalati con un quadrato color fucsia.
– Panorami della visualizzazione Earth – Qua possiamo trovare dei paesaggi veramente splendidi, segnalati con un cerchio di colore celeste.
– Città in 3D – Le città e i paesi segnalati con un triangolo giallo hanno una conformazione tridimensionale ed è possibile esplorarli con un realismo senza precedenti.
– Aggiornamenti delle immagini satellitari – Si presentano come dei tracciati di colore rosso sulla mappa e segnalano un aggiornamento recente delle immagini satellitari.
Una volta che avremo spuntato una o più sezioni di Voyager, i loro simboli appariranno sulla mappa. Per visualizzare il loro contenuto basterà cliccare sul corrispettivo simbolo e successivamente sul pulsante “Fly Here”.

Festeggiate anche voi il compleanno di Google Earth alla scoperta di Voyager e buona esplorazione a tutti!

A cura di Fabrizio Gherardi

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *