Serbia's Novak Djokovic celebrates after winning to Norway's Casper Ruud during their single match of ATP Finals' first round at the Pala Alpitour venue in Turin on November 15, 2021. (Photo by Marco BERTORELLO / AFP) (Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Dopo la sosta all’aeroporto internazionale di Dubai, Novak Djokovic è atterrato a Belgrado. Al suo arrivo, oltre al prevedibile schieramento di stampa e tv, è stato accolto da numerosi sostenitori che, sventolando bandiere serbe, hanno scandito a gran voce ‘Nole, Nole‘, il soprannome affettuoso di Djokovic.

Il campione in patria è una specie di eroe nazionale. Nole però ha evitato di incrociare i media e i tifosi, lasciando l’aeroporto senza fare dichiarazioni come nelle tappe precedenti del suo viaggio da Melbourne. La signora Dijana, madre del tennista, ha dichiarato all’agenzia girnalistica Tanjug: “in questi giorni resterà a Belgrado”.

A cura di Roberto D’Orazi – Foto Getty Image

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui