E’ stata sequestrata con una scusa banale all’uscita della sua scuola da uno sconosciuto e successivamente portata in una casa di campagna, di cui l’uomo avrebbe avuto la disponibilità, la scolara è stata stordita con bevande alcoliche e stupefacenti e poi violentata. In seguito è stata accompagnata in un’altra città fuori provincia per essere lasciata nelle vicinanze di un ospedale. Identificato l’uomo è stato arrestato e indagato per i reati di sequestro di persona ai danni di minore, violenza sessuale aggravata per aver abusato dell’inferiorità fisica e psichica della parte offesa.

A cura di Elena Mambelli – Foto Imagoexonomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui