TOP Header adv (728×90)

CR7 PRONTO A PATTEGGIARE 30 ML

Un patteggiamento così considerevole può permetterselo solo chi ha vinto il pallone d’oro. Del resto Cristiano Ronaldo tra ingaggio e sponsor guadagna ogni anno soldi a palate, quindi per farsi perdonare qualche errore o peccato fiscale si possono anche sborsare 30 milioni di euro.
La notizia arriva dal quotidiano “El Confidencial”, secondo cui il fuoriclasse portoghese sta cercando di trovare un accordo con l’Agenzia delle Entrate spagnola e la Procura per chiudere il procedimento per frode fiscale.

L’intesa
CR7 sarebbe disposto a dichiararsi colpevole per 4 dei reati contestati, pagando la somma frodata (14,7 milioni per i proventi dei diritti di immagine tra il 2011 e il 2014) e una multa da 30 milioni di euro.
In cambio gli verrebbe inflitta una pena inferiore ai due anni di carcere che gli permetterebbe di evitare la prigione, visto che non ha precedenti penali.
Termini e cifre non sarebbero però ancora definitivi: i legali del campione del Real Madrid vorrebbero infatti convincere il fisco spagnolo ad accontentarsi di una cifra inferiore ai 30 milioni della multa, ma c’è comunque la volontà di arrivare a un’intesa prima dell’inizio dei Mondiali.

Ma c’è di più. Sempre secondo quanto riporta “El Confidencial”, Ronaldo avrebbe voluto che il Real si accollasse l’ammenda, ma i blancos avrebbero categoricamente rifiutato la sua proposta, pur non escludendo un aumento d’ingaggio per aiutare il calciatore ad affrontare il pagamento.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *