TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

VINI LA TOP DI SPECTATOR

Sul podio della classifica annuale dei migliori vini al mondo redatta da ‘Wine Spectator’ c’è una bottiglia italiana: si tratta del Brunello di Montalcino Le Lucére 2015 di San Filippo, classificatosi al terzo posto del ranking mondiale e al primo posto della graduatoria italiana, davanti al Barolo 2016 di Massolino (piazzatosi in settima posizione nella Top 100 mondiale).

Ciò nonostante, già si conoscono le prime 10 posizioni e, tra queste, spicca proprio il terzo posto conquistato dalla bottiglia italiana. Il vino migliore al mondo per quanto riguarda il 2020 è il Rioja Castillo Ygay Gran Reserva Especial 2010 di Bodegas Marqués de Murrieta, davanti al Pinot Noir Sonoma Coast UV Vineyard 2018 di Aubert.

In alcune dichiarazioni, il presidente del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino, Fabrizio Bindocci, ha commentato il risultato raggiunto dal Brunello di Montalcino Le Lucére 2015 di San Filippo: “Siamo felici di questo riconoscimento perché darà una mano importante a tutta la denominazione. Ci complimentiamo con un’azienda, la San Filippo, che come nella nostra migliore tradizione persegue da tempo la qualità totale. Siamo anche particolarmente orgogliosi della nostra annata 2015, che ci ha permesso di limitare i danni in questo tragico anno”.

Bindocci ha poi aggiunto: “È un prodotto che stupisce per una qualità media forse senza precedenti, ma che dovrà condividere la scena con la 2016, annata considerata straordinaria ancora prima di essere messa in commercio”.

Top 100 Wine Spectator 2020: la classifica dei dieci migliori vini

1 Rioja Castillo Ygay Gran Reserva Especial 2010 di Bodegas Marqués de Murrieta
2 Pinot Noir Sonoma Coast UV Vineyard 2018 di Aubert
3 Brunello di Montalcino Le Lucére 2015 di San Filippo
4 Cabernet Sauvignon Mount Veeder 2016 di Mayacamas
5 Châteauneuf-du-Pape Les Trois Sources 2016 di Domaine de la Vieille Julienne
6 Chardonnay Russian River Valley Vine Hill Vineyard 2017 di Kistler
7 Barolo 2016 di Massolino
8 Chacayes Los Chacayes 2015 di Bodega Piedra Negra
9 Pinot Noir Ribbon Ridge The Beaux Frères Vineyard 2018 di Beaux Frères
10 Brut Champagne La Grande Année 2012 di Bollinger

Il Direttore editoriale Carlo Costantini – Foto Imagoeconomica

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *