TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

TOKIO 2020 SI CHIUDE L’OLIMPIADE

Con Marcell Jacobs portabandiera per l’Italia, è cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Tokyo. Alla presenza del principe della corona Akishino, primo nella linea di successione all’imperatore Naruhito che invece ha presenziato a quella di apertura. Accanto al membro della Casa del crisantemo, s’è seduto il presidente del Cio Thomas Bach, il primo ministro giapponese Yoshihide Suga e la governatrice di Tokyo Yurike Koike.

La cerimonia è stata avviata con l’alzabandiera e con l’inno nazionale nipponico “Kimigayo“. I portabandiera della bandiera giapponese – “Hinomaru” – all’inizio della cerimonia di chiusura dei Giochi Olimpici di Tokyo2020 sono stati: Naohisa Takato: judoka vincitore del bronzo a Rio e primo vincitore di un oro in questa edizione dei Giochi; Yui Ohashi: nuotatrice vincitire di due medaglie d’oro a Tokyo 2020; Takeru Kitozono: ginnasta medaglia d’argento a Tokyo 2020; Ramu Kawai: breakdancer, che sarà in prima linea a Parigi 2024 dove la breakdance debutterà; Amane: modella con disabilità, perché le fu amputata all’età di 12 anni la gamba destra. Hiroyuki Yokota: medico d’emergenza, supervisore del sistema di cura medica di Tokyo2020.

“È stata un’emozione super, come anche vedere ogni persona che era incaricata di chiudere l’Olimpiade portando in alto la propria bandiera. Io stavo rappresentando l’Italia, ed è stato emozionante. E poi rivedere un’ultima volta quello stadio che mi ha dato tanto è stato bello” ha commentato Jacobs al termine della Cerimonia.

A cura di Roberto D’Orazi – Foto Getty Image

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *