Un vero e proprio mistero nei cieli di Ceresole. Un ultraleggero è sparito dai radar nella zona delle «Cascate del Dres», ieri intorno alle 11, e da allora è stato come inghiottito nel nulla. Ora le ricerche si stanno estendendo al territorio francese di confine. A bordo solo il pilota, uno statunitense di 80 anni. Nella tarda mattinata di oggi la torre di controllo di Milano ha rilevato un secondo punto in cui potrebbe essersi schiantato il velivolo, localizzato sulla Levanna orientale, già in territorio francese. La Gendarmerie sta cercando di verificare la segnalazione con un elicottero. Le condizioni meteo in quota, però, rendono complicate le ricerche.

Il radar dell’ultraleggero ha smesso di mandare segnali sulla verticale di Ceresole. Per questo, nel pomeriggio, sono partite le ricerche. Purtroppo neve e nebbia in quota non hanno permesso il sorvolo della zona con gli elicotteri dei vigili del fuoco e del 118. Così le squadre del soccorso alpino sono state costrette a partire in direzione del lago del Dres a piedi.

A cura di Elena Mambelli – Foto Ansa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui