TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

SISMA LE MARCHE TREMANO

Una scossa di terremoto di magnitudo 3,7 è stata registrata oggi pomeriggio a 2 km da Visso, nel Maceratese. La scossa, riferisce l’Ingv, ha avuto una profondità di 10 km, con un epicentro nel cuore della zona già colpita dalla sequenza sismica di 5 anni fa. L’evento è stato nitidamente avvertito in tutto il territorio del cratere del sisma del 2016, dalle Marche all’Umbria, passando per i Comuni di Accumoli e Amatrice, nel Lazio.

Al momento non si segnalano danni a persone e a cose, mentre sono state diverse le telefonate al 112, numero unico per le emergenze, per la richiesta di informazioni sull’entità del sisma. Quella delle 14.54 è stata la scossa più forte registrata nelle Marche dall’inizio dell’anno, alla quale è seguita subito dopo una seconda di magnitudo 2.3: l’epicentro nel triangolo tra Visso, Ussita e Castelsantangelo sul Nera.
L’evento sismico è stato avvertito anche nel Piceno, nel Teramano e in Umbria.

A cura di Stefano Severini – Foto Imagoeconomica

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *