E’ in corso a Roma la protesta dei tassisti e in via del Corso. Disordini nel centro della Capitale, dove si fronteggiano dimostranti e agenti. Numerose esplosioni di petardi e fumo nelle strade. Blindate le vie di accesso a Palazzo Chigi e quelle vicine.

Slogan contro l’esecutivo e il premier Draghi, ma soprattutto contro Uber, accusata di concorrenza sleale perché fornisce lo stesso servizio via app e senza controlli. I tassisti chiedono lo stralcio dell’articolo 10 del Ddl Concorrenza che liberalizza le licenze.

A cura di Renato Lolli – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui