TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

POKER DEL BOLOGNA AL PARMA

E un Bologna straripante nel derby della via Emilia che ha chiuso la seconda giornata di campionato.
Al Dall’Ara il Parma subisce un perentorio 4-1.
La squadra di Liverani resta così a secco in classifica dopo due gare, mentre quella di Mihajlovic riscatta la sconfitta in casa del Milan.

Skorupski è fenomenale sul colpo di testa di Brugman servito da Karamoh sopo una manciata di minuti. A parte questa grossa occasione per gli ospiti, il resto è quasi un assolo dei felsinei. Soriano manca un pallone su un rimpallo davanti a Sepe, ma non tarda a incidere sulla gara. Al 16′ il n.21 insacca di testa sul corner allungato da Danilo. Al 30′ il suo destro dal limite toglie la proverbiale ragnatela dal ‘sette’. Gara più che indirizzata, il Parma non trova il filo del discorso.

Nella ripresa il Bologna chiude subito il conto (56′): Barrow avanza e serve centralmente Skov Olsen, dimenticato dalla difesa, il danese fa un passo in area e batte Sepe. Un episodio riaccende, parzialmente, la gara. Skorupski sbaglia malamente un rinvio, Brugman è rapido a premiare l’inserimento di Hernani che mette il Parma a referto.

Ma le ambizioni dei gialloblù si spengono definitivamente quando Iacoponi ferma con le cattive (76′) Palacio lanciato a rete da un’altra verticalizzazione ispirata di Barrow. Rosso diretto al difensore da parte di Valeri che concede anche il rigore, revocato dal Var che fissa il contatto fuori area. Il poker lo cala Palacio nel recupero (91′) con un fendente su invito di Medel.

Il Direttore editoriale Carlo Costantini – Foto Lapresse

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *