TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

OCSE CALA IL REDDITO DELLE FAMIGLIE

Il reddito reale delle famiglie è continuato a calare nel secondo trimestre 2020: Germania (-1,2%), Francia (-2,3%), Regno Unito (-3,4%) e Italia (-7,2%), dopo cali più moderati (di -1% o meno) nel trimestre precedente. E’ quanto afferma l’Ocse, secondo cui la performance italiana è la peggiore del G7.

Per l’Ocse, a livello internazionale le misure di sostegno governative hanno comunque “continuato a proteggere i redditi delle famiglie dall’impatto economico del Covid-19 nel secondo trimestre 2020”. Malgrado un crollo notevole (10,6%) della crescita del Pil reale per abitante nel secondo trimestre 2020″, precisano a Parigi, “la crescita del reddito reale delle famiglie per abitante, che fornisce una migliore idea dell’evoluzione del benessere economico delle persone, è aumentato del 5,3% grazie alle misure di sostegno dei governi”.

L’andamento del reddito delle famiglie, prosegue l’organismo internazionale con sede a Parigi, ha quindi resistito meglio rispetto a quello del Pil, che nelle sette grandi economie della zona Ocse è nettamente calato: -19,9 % nel Regno Unito, -13,8 %in Francia, -12,8% in Italia, -11,7 % in Canada, -9,8 % in Germania, -9,1 % negli Usa e -7,9 % in Giappone

A cura di Roberto D’Orazi – Foto Imagoeconomica

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *