Numeri incredibili per Rafa Nadal. È il 18° titolo dello Slam vinto, solamente due in meno di Roger Federer. Ma nessuno si era mai aggiudicato per dodici volte lo stesso torneo: lo spagnolo, 33 anni appena compiuti, vince la dodicesima finale su dodici, mettendo in fila 93 match vinti su 95 disputati al Roland Garros, in pratica ha fallito solo due volte l’appuntamento parigino. Il successo su Dominc Thiem gli vale l’82° titolo di una carriera strepitosa. L’austriaco non riesce a vendicarsi della finale persa l’anno scorso in tre soli set e soccombe anche in questa edizione col punteggio per il maiorchino di 6-3 5-7 6-1 6-1 in 3 ore a un minuto.

Nadal, n.2 del mondo e del tabellone, è arrivato alla finale avendo perso un solo set, l’altro contro Goffin al terzo turno, mentre Thiem (n.4 Atp e del seeding) ne aveva già lasciati cinque sul campo. Il primo set è stato molto combattuto, con scambi spettacolari che hanno entusiasmato il pubblico del Philippe Chatrier.

Nadal scappa sul 3-3 e si aggiudica il set senza più cedere un game. Nella seconda partita, Thiem trova convinzione e combatte punto a punto, pescando il break decisivo sul 5-5. Quasi con rabbia, lo spagnolo vola nel set seguente, macinando gioco e chiudendo con un secco 6-1. Poca storia anche nel quarto e conclusivo set, in cui il maiorchino continua il suo tennis solidissimo, contro cui si schianta anche la classe di Thiem. I dodici titoli del Roland Garros vanno ad aggiungersi ai tre US Open, ai due Wimbledon e a un Australian Open.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui