Il tabellino di Parma-Lazio 0-1
Gol: 41′ Caicedo

PARMA (4-3-3): Colombi; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo (79′ Pezzella); Hernani, Brugman (61′ Kulusevski), Kurtic; Caprari (68′ Sprocati), Cornelius, Kucka. All. D’Aversa

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Luiz Felipe, Acerbi; Marusic (57′ Lazzari), Parolo, Lucas Leiva (82′ Cataldi), Luis Alberto, Jony; Caicedo (62′ Correa), Immobile. All. Inzaghi
Ammoniti: Kucka (P), Caicedo (L), Leiva (L), Caprari (P), Bruno Alves (P)

Nella 23esima giornata di Serie A, la Lazio ottiene un’importante vittoria sul campo difficile di Parma grazie alla rete di Caicedo a fine primo tempo. I biancocelesti approfittano dello stop della Juventus contro il Verona e salgono a 53 punti, a -1 dalla vetta. Crociati a quota 32.

Colpisce Caicedo
Il Parma schiera il tridente formato da Kucka, Cornelius e Caprari. Per la Lazio ci sono Caicedo e il capocannoniere Immobile in attacco. Primo squillo della gara di Kurtic, che prova a sorprendere Strakosha su punizione: il portiere biancoceleste si rifugia in angolo (9′). Tre minuti dopo risponde Immobile con un rasoterra fuori di poco (12′). In campo c’è sostanziale equilibrio, ma gli uomini di Inzaghi spingono con convizione. Luis Alberto è però impreciso nella conclusione dopo uno scambio con Parolo (27′). Il match prosegue con poche le chance per entrambe le squadre. Ma quando il primo tempo sembra avviato verso un pareggio, la Lazio colpisce con Caicedo. Cross di Luis Alberto, rimpallo tra Iacoponi e Immobile, palla all’attaccante ecuadoriano che trafigge Colombi (41′).

I biancocelesti reggono
Al rientro dagli spogliatoi, il Parma si rende pericoloso con Gagliolo. Il difensore, pescato da Hernani, calcia in porta ma Luiz Felipe devia in angolo (54′). Un minuto dopo è Caprari a impensierire Strakosha: l’attaccante ex Sampdoria lascia partire un bel destro a giro che il portiere biancoceleste alza sopra la traversa. L’estremo difensore mura anche il tentativo di Kucka (70′), poi Gagliolo spreca sulla respinta. Si rivede poi la Lazio: Lazzari per Immobile, che conclude alto sopra la traversa da buona posizione (72′). I biancocelesti reggono bene l’urto del Parma, con un grande brivido a pochi secondi dal termine quando il sinistro a giro di Kulusevski va fuori di poco. I biancocelesti portano a casa i tre punti e vanno a -1 dalla vetta. Proteste del Parma per un contatto nel finale tra Cornelius e Acerbi.

A cura di Camilla Spinelli Redazione sportiva – Foto Marco Iorio Roma

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui