TOP Header adv (728×90)

LA MISERI…A NON E’ NEL CALCIO

L’ex centrocampista campione del mondo con la Nazionale Andrea Pirlo alla Juve, questa volta è vestito in versione da allenatore. Una notizia cheappena è stata ufficializzata dalla società bianconera ha riempito le prime pagine dei giornali e non solo quelli di carattere sportivo, “una decisione molto juventina” come ha spiegato il Chief Football Officer del club Fabio Paratici. Ma, anche, una scelta dettata dal bisogno di tagliare i costi onerosi.

Ma quanto costa Andrea Pirlo alla Signora?
Solo una settimana dopo averlo ingaggiato per allenare gli Under 23, dopo anni di investimenti particolarmente danarosi, e con l’esonero di ben due tecnici in soli due anni (Allegri e Sarri), il club bianconero ha puntato tutto su un campione, ma in questa veste, in un certo senso, low cost. Pirlo avrebbe firmato un contratto di due anni con la Juventus portandosi a casa un compenso da 1,8 milioni di euro netti a stagione. A questi, ovviamente si aggiungono naturalmente diversi bonus. Uno stipendio nettamente inferiore a quello dei suoi predecessori, che peraltro continuano a pesare sul bilancio del club.

Quanto costavano Sarri e Allegri?
Maurizio Sarri, esonerato dopo l’eliminazione agli ottavi di Champions League con il Lione, per quanto reduce dal nono scudetto consecutivo, è ancora legato al club da un contratto in scadenza al 30 giugno 2022 da ben 5,5 milioni di euro netti a stagione. Considerati anche i premi e il costo dello staff, l’esonero del tecnico toscano costerà alla Juventus un totale di oltre 20 milioni di euro.

Massimiliano Allegri, che di scudetti con il club di Torino ne ha vinti ben cinque consecutivi, percepiva un compenso di circa 7,5 milioni di euro netti a stagione, ma come l’empolese le vittorie sono arrivate solo in Italia.

I calciatori a bilancio della società quanto percepiscono?
Solo tre giocatori della Juve guadagnano meno di Pirlo. Cristiano Ronaldo (in scadenza 2022) 31 milioni, De Ligt (2024) 8, Higuain (2021) 7,5, Pjanic (2023) 7,5, Dybala (2022) 7,3, Ramsey (2023) 7, Rabiot (2023) 7, Bonucci (2024) 6,5, Szczesny (2024) 6,5, Khedira (2021) 6,5, D. Costa (2022) 6, Alex Sandro (2023) 6, Cuadrado (2022) 5, Bernardeschi (2022) 4, Danilo (2024) 4, Chiellini (2020) 3,5, Rugani (2024) 3, De Sciglio (2022) 3, Bentancur (2024) 2,5, Demiral (2024) 1,8, Buffon (2020) 1,5, Pinsoglio (2021) 0,3.

La classifica degli allenatori più pagati
Guardando invece agli allenatori più pagati della serie A, chi sono?
La classifica è saldamente guidata da Antonio Conte, al timone dell’Inter per ben 12 milioni di euro a stagione.
Secondo posto per Paulo Fonseca della Roma con 3 milioni di euro, e terzo gradino del podio per Siniša Mihajlovic, che al Bologna incassa 3 milioni. Seguono Gian Piero Gasperini dell’Atalanta 2,5 milioni di euro, Simone Inzaghi alla Lazio (1,8/2 milioni di euro, Stefano Pioli del Mila 1,9, Andrea Pirlo alla Juve e Rino Gattuso al Napoli (1,5 milioni).

Il Direttore editoriale Carlo Costantini – Foto Marco Iorio

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *