Anche i sauditi, dopo americani e britannici, accusano apertamente l’Iran di aver attaccato le due petroliere nel golfo dell’Oman. Lo afferma il principe ereditario Mohamed Bin Salman in un’intervista ad Asharq Al-Awsat. “Il regime iraniano non ha rispettato la presenza a Teheran del premier giapponese, anzi ha risposto ai suoi sforzi di mediazione attaccando le due petroliere, una delle quali era giapponese”, ha detto il principe.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui