Passaggi di pattuglie davanti alla sua abitazione ed attenzionamento degli eventi a cui parteciperà il primo cittadino di Milano: Il comitato per l’ordine e la sicurezza questa mattina ha deciso l’innalzamento della vigilanza attiva per Giuseppe Sala, vigilanza già attiva ma che ora alza il livello di allerta: dopo le minacce ricevute su una chat Telegram ad opera di no green pass verso il sindaco.

E la solidarietà a Sala è subito arrivata anche dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani della regione: “minacce gravissime: ora massima vigilanza delle forze dell’ordine”, così il presidente di Anci Lombardia, Mauro Guerra, che ha espresso al sindaco “la vicinanza e la più forte solidarietà di Anci, dei sindaci e degli amministratori dei Comuni lombardi”. “Ed è grave” – ha concluso – “che in questa difficile situazione vi siano anche travisamenti, distorsioni e forzature nell’informazione che possono solo alimentare ed esasperare le tensioni”. Dall’Anci anche un invito alla “coesione e tenuta civile”.

A cura di Stefano Severini – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui