L’annuncio in un discorso alla nazione in televisione: introdotte dal premier greco nuove restrizioni contro il Covid per i non vaccinati. Chi non è immunizzato non potrà più accedere in tutti i luoghi chiusi pubblici tra cui ristoranti, cinema, teatri musei e palestre. Inoltre viene ristretta la durata del green pass a 7 mesi per gli over 60. Si allargano in tutta Europa le misure restrittive per contenere i contagi circoscritte a chi non si è sottoposto al vaccino. Il premier greco: “La Grecia piange vittime evitabili”

Il presidente greco Kyriakos Mitsotakis ha annunciato stasera tutte le nuove misure anti-contagio: “La Grecia sta piangendo vittime evitabili perché molto semplicemente non ha la percentuale di vaccinati di altri Paesi europei”, così il capo del governo di Atene. Inoltre l’esecutivo ha stabilito di ridurre la durata del green pass a 7 mesi per gli over 60 per “incentivarli a fare al più presto la terza dose”.

Tampone negativo per andare a messa Chi non è vaccinato inoltre, dovrà esibire un tampone negativo per andare a messa. Infine i medici privati verranno precettati per sostenere la sanità pubblica. Mitsotakis è intervenuto mentre la Grecia sta affrontando una nuova ondata: nelle ultime 24 ore 7.317 nuovi casi e 63 morti, negli ospedali 556 le persone intubate.

A cura di Stefano Severini – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui