TOP Header adv (728×90)

F1 A STIRIA TRIONFA HAMILTON

Lewis Hamilton vince il Gran Premio di Stiria, seconda prova del Mondiale di Formula 1. Il pilota delle Mercedes riscatta il deludente quarto posto della scorsa settimana dominando al Red Bull Ring davanti al compagno di scuderia Valtteri Bottas (sempre al comando della classifica piloti) e alla Red Bull di Max Verstappen.

Nuovo capitolo drammatico per la Ferrari: Leclerc sperona Vettel in avvio, ed entrambi i piloti delle Rosse escono subito di scena aggravando la crisi di Maranello.

Il disastro del Cavallino arriva poche curve dopo il via: Leclerc scattato quattordicesimo tampona il compagno di scuderia Vettel. Il pilota tedesco, con l’alettone divelto, rientra ai box e si ritira, mentre il monegasco cambia l’ala anteriore ma è costretto ad alzare bandiera bianca dopo poche tornate.

Archiviata la triste parentesi rossa (qui le reazioni dei piloti), davanti Lewis Hamilton fa il ritmo, mentre Verstappen si trova stretto nella morsa delle due Mercedes. Il campione del mondo, scottato dal quarto posto della scorsa settimana, piazza una serie di giri veloci per prendere margine sugli inseguitori.

Dopo il giro di pit stop, Hamilton resta davanti a Verstappen, mentre Bottas ritarda il rientro ai box con la speranza di stargli davanti dopo il cambio gomme. Dopo la sosta rientra comunque dietro agli scarichi della Red Bull del pilota olandese.

Distacchi abissali per tutti gli altri: Albon è quarto, seguito dalla Renault di Ricciardo, dalle due Racing Point di Stroll e Perez (in lotta tra loro) e dalla McLaren di Sainz.

Hamilton gestisce tranquillo la sua leadership, con un margine rassicurante su Verstappen. Bottas, che lamenta un problema alla sua monoposto, è terzo con largo margine su Albon, che invece è insidiato da uno scatenato Perez.

Negli ultimi giri si scatena il duello per la seconda posizione tra Verstappen e Bottas: il pilota della Red Bull resiste un giro, poi deve arrendersi alla superiorià della Mercedes.

Ordine di arrivo (primi dieci)

Hamilton
Bottas
Verstappen
Albon
Norris
Perez
Stroll
Ricciardo
Sainz
Kvyat

Il Direttore editoriale Carlo Costantini – Foto Reuters

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *