TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

CLAUDIO BAGLIONI 70 ANNI E NUOVI PROGETTI

Spegne 70 candeline uno dei più apprezzati cantautori italiani, Claudio Baglioni, nato a Roma il 16 maggio 1951, 50 anni di musica che lo hanno portato a vendere 60 milioni di dischi. Tutto è iniziato con un concorso di canzoni a Centocelle, il primo contratto con la RCA nel 1969 che segna la sua nascita artistica, tantissimi brani che hanno fatto la storia della musica italiana.

Il successo travolgente arriva con gli album degli anni ’70: ‘Questo piccolo grande amore’, ‘Gira che ti rigira amore bello, ‘E tu’, ‘Sabato pomeriggio’, ‘Solo’, ‘E tu come stai’. Negli anni ’80 una nuova partenza con ‘Strada facendo’, il doppio live ‘Alé-oo’, ‘La vita è adesso’,  il doppio album ‘Oltre’. Dopo un ritiro dalle scene durato qualche anno il ritorno con ‘Io sono qui’ nel ’95, ‘Viaggiatore sulla coda del tempo’. Si susseguono fino ai giorni nostri tanti altri album e progetti live che vedono il cantautore romano sempre artefice di innovazioni, come le esibizioni sui camion, per strada, sui balconi, negli hangar… Ha inaugurato i grandi raduni negli stadi ed è stato il primo a “trasferire”  la scena al centro delle arene. Già nel luglio del ’91 aveva cantato su un palco posizionato in mezzo al campo dello stadio Flaminio di Roma.

Il 2 giugno la prossima sfida: l’opera – concerto totale ‘In questa storia che è la mia’ in streaming sulla piattaforma ITsART dal Teatro dell’Opera di Roma.
Uno spettacolo nello spettacolo: ogni angolo del teatro, dal retropalco alla platea, dal foyer ai camerini, dai corridoi ai palchi stessi, è stato trasformato in un ambiente scenico.
Con Baglioni anche orchestra, coro, corpo di ballo, vocalist, banda rock, danzatori e acrobati.

In totale circa 200 persone per i 90 minuti di uno spettacolo che si aprirà con un monologo scritto da Baglioni e interpretato da Pierfrancesco Favino e un preludio danzato, affidato all’étoile Eleonora Abbagnato.

articolo e foto a cura di Franco Buttaro

scrivi a: reporter.costantinieditore@gmail.com

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *