Lite degenerata in omicidio: una donna è stata uccisa con una coltellata e due uomini feriti in modo grave. E’ accaduto in un condominio nel Vicentino. L’aggressore sarebbe l’ex convivente della donna, 43 anni. L’uomo, 38 anni, si sarebbe poi inferto varie coltellate al petto e al collo tentando il suicidio. L’altro uomo ferito è il nuovo fidanzato della vittima. Allarme lanciato da una vicina di casa: “Stava ripetutamente colpendo la donna e un’altra persona”. La vittima è stata trovata nel retro del palazzo vicino al suo garage.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui