Finisce ai quarti di finale la favola parigina di Martina Trevisan, n.159 del mondo. L’ultimo ostacolo, la 19enne Iga Swiatek, n.54 Wta, reduce dallo ‘shampoo’ fatto negli ottavi alla n.1 Halep (che ha racimolato appena tre giochi), si rivela insormontabile: sul ‘Philippe Chatrier’, la polacca vince facile 6-3 6-1 in un’ora e diciotto minuti di gioco. La toscana parte bene, breakka subito e va sul 3-1, ma è solo un’illusione: da lì la sua rivale aumenta i giri, infila sei giochi consecutivi e chiude la prima partita.

Senza storia il secondo set, dominato dalla polacca. La 26enne di Firenze chiude comunque un Roland Garros indimenticabile: è partita dalle qualificazioni e ha raggiunto il tabellone principale, nel quale ha affondato in serie Giorgi, Gauff, Sakkari e Bertens, e soprattutto le ultime due non sono state vittorie ‘qualunque’. Con questo risultato la Trevisan entrerà tra le Top100 per la prima volta in carriera, seconda azzurra a raggiungere i quarti a Parigi dopo Sara Errani nel 2015.

Il Direttore editoriale Carlo Costantini – Foto Getty Images

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui