Si svolge a porte chiuse il processo che vede imputato a Tempio Pausania Ciro Grillo e 3 amici, per violenza sessuale di gruppo. Il figlio del comico e fondatore M5S è accusato con Francesco Corsiglia, Edoardo Capitta e Vittorio Lauria di aver stuprato 2 giovani nel 2019, a casa di Grillo in Costa Smeralda.

A chiedere le porte chiuse è stata Giulia Bongiorno, legale di una delle giovani. “No alla spettacolarizzazione e c’ è rischio che si dilati la sofferenza della mia assistita”, dice. Imputati assenti, come le due studentesse.

A cura di Elisabetta Turci – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui