Il cadavere di un immigrato è stato ripescato, a diverse miglia di distanza dalla costa di Lampedusa, da una motovedetta della Capitaneria di porto. E’ il sesto corpo recuperato in 3 giorni davanti alle coste lampedusane: nella camera mortuaria dell’isola ce ne sono 11.

I migranti continuano ad arrivare, ora oltre a soccorrere i vivi ci sono da gestire i morti, è complesso anche a livello umano“, dice il sindaco Mannino. Oggi intanto vertice fra forze dell’ordine e soccorritori coordinato dal procuratore di Agrigento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui