TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

CONSULTAZIONI E CRISI DI GOVERNO

Al termine del colloquio con il capo dello Stato, il centrodestra ha rinnovato la richiesta di elezioni anticipate. “La crisi sanitaria, economica e sociale impone una soluzione rapida alla crisi”, ha detto il leader della Lega, Salvini, parlando per tutta la delegazione. Dopo il centrodestra, Mattarella incontra la delegazione del M5s, chiudendo questo giro di consultazioni. Il leader di Iv, Matteo Renzi ieri ha aperto a un mandato esplorativo, ma da parte di una personalità diversa da Giuseppe Conte. Mentre il segretario del Pd Nicola Zingaretti ha riaffermato l’appoggio al premier uscente. In mattinata Conte partecipa all’inaugurazione dell’Anno giudiziario della Cassazione, insieme al presidente Mattarella e ai presidenti delle Camere. “Le forze politiche devono dire se Iv è ritenuta affidabile e parte integrante della coalizione”, torna a ribadire stamattina Teresa Bellanova, ieri al Quirinale con Renzi. Spinge per un superamento delle tensioni il governatore dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini: “I numeri in Parlamento ci dicono che se non metti insieme un’alleanza che riparta da quello che c’è rischi di avere il Ciampolillo di turno che ti condanni ogni giorno a una pena infinita e non riesci più a governare”.

Salvini: “Se non c’è governo in democrazia c’è voto”
“Al presidente della Repubblica oggi diremo che l’Italia ha fretta e fame di lavoro, salute e scuola”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini ospite di’Agorà’ su Rai3. “Se c’è un governo che governa, bene: noi siamo pronti a portare avanti le nostre proposte di vita reale, non di filosofia. Se non c’è un governo, come non c’è, in democrazia si dà la parola ai cittadini” ha aggiunto. “Abbiamo perso un mese, e finirà che si rimetteranno tutti insieme, scommettiamo? E allora perché hanno fatto tutto sto casino? – prosegue Salvini – La mia posizione è sempre la stessa. Sulla mia scrivania non ci sono i nomi dei senatori da cercare di notte all’autogrill ma le proposte di legge per abbassare l’Iva e azzerare le cartelle esattoriali. Se c’è un governo a guida centrodestra, alternativo a M5s e Pd, che governo, bene. Altrimenti la parola vada agli italiani. In queste settimane il centrodestra si è dimostrato serio e compatto, pur nella differenza di culture e identità”. Poi ncontrando gli operatori dello sport che manifestavano a piazza Montecitorio ha detto: “L’unica alternativa è un governo di centrodestrache rimetta al centro l’impresa, lo sviluppo, la crescita”.

Meloni: “Centrodestra unito su opzione elezioni”
“Ogni giorno leggo che il centro-destra è diviso e che è stato devastato da senatori voltagabbana: non è andata così.
E’ andata che Conte si è dovuto dimettere. Mi pare che il centrodestra nei fatti è unito e che l’opzione su cui siamo tutti d’accordo è andare a votare: non mi pare che cambierà”.

Il Direttore editoriale Carlo Costantini – Foto Imagoeconomica

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *