TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)
TOP Header adv (728×90)

CALCIO&COVID

TORINO
Tramite una nota ufficiale sul proprio sito, il Torino ha annunciato che il calciatore risultato positivo ai tamponi anti-Covid richeisti dalla Figc non era fra i convocati di Firenze. Il giocatore, asintomatico, non ha quindi preso parte alla trasferta contro la Fiorentina di sabato scorso ed ora è stato subito inserito in un regime di isolamento fiduciario.
Inoltre il club ha annunciato che sarà seguito dallo staff medico societario e che verrà seguito l’iter previsto dal Protocollo.

LAZIO
Vedat Muriqi si aspettava sicuramente un inizio di avventura migliore. La Lazio lo aspetta, lui è bloccato in Turchia per via del Coronavirus. La notizia circolata domenica sera ha trovato poi conferma. Il neo acquisto è a Istanbul in isolamento, non avrebbe sintomi, freme solo per far ritorno nella Capitale e giocare finalmente con la maglia biancoceleste.

L’ultima settimana
Muriqi è sbarcato a Roma domenica 13 settembre. Lunedì 14 ha effettuato i test medici in Paideia, ha incontrato Tare per la firma e le foto di rito. Tamponi effettuati, tutti negativi. Martedì è poi ripartito per Istanbul, tappa necessaria per ultimare le pratiche del visto. Era atteso a Formello venerdì, ma quando si è sottoposto ad un altro tampone prima dell’imbarco, ecco la positività al Coronavirus. Viaggio rimandato, quarantena di 14 giorni aspettando l’esito negativo. Virus a parte è fermo anche per via dell’infortunio muscolare. Tra convalescenza e preparazione estiva praticamente interrotta con il Fenerbahce, Muriqi potrebbe esordire in campionato dopo la sosta dell’11 ottobre. L’obiettivo è scendere in campo per Sampdoria-Lazio del 17 ottobre, giusto in tempo per prepararsi al meglio all’impegno Champions. La prima giornata europea scatterà il 20-21 ottobre.

ATLETICO MADRID
Non c’è pace in casa Atletico Madrid. I Colchoneros, impegnati nella trattativa per portare Suarez alla corte di Simeone (il Pistolero dovrebbe prendere il posto di Morata, passato alla Juve), devono fare i conti anche con l’emergenza Coronavirus. Tra gli spagnoli Correa, Costa, Arias Simeone e Vrsaljko sono già risultati positivi ma il club, in attesa di ottenere i risultati di alcuni test, secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo AS, avrebbe deciso di sospendere gli allenamenti.

Atletico Madrid, Herrera vince la “battaglia” del palloneAtletico Madrid, Herrera vince la “battaglia” del pallone
Atletico Madrid, stop agli allenamenti
In quest’ultimo periodo a dirigere le sedute di preparazione in vista del debutto in Liga contro il Granada sono stati Ortega e Bonvicini, mentre Simeone era alle prese proprio con il recupero dal virus. Il ritorno in campo e alla “normalità” sembrava vicino ma in casa Atletico Madrid i problemi non finiscono mai.

Il Direttore editoriale Carlo Costantini – Foto Ansa

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *