TOP Header adv (728×90)

ROMA PRONTE 50MILA PECORE

Greggi di pecore usati come tosaerba ecologici.
Dopo le polemiche, è arrivata la firma d’intesa. Saranno 20 le aree verdi e i parchi della città interessate dall’ecopascolo ai fini di decoro o attività di fienagione.
Il progetto è stato illustrato questa mattina dal sindaco di Roma, Virginia Raggi, dal presidente della Coldiretti Lazio, David Granieri e dall’assessore all’Ambiente del Comune, Pinuccia Montanari a seguito della firma di un protocollo di collaborazione tra il Campidoglio e l’associazione agricola.

Le pecore potrebbero sfalciare l’erba nei parchi di Aguzzano, Casacalda, Tobagi, Centocelle, degli Acquedotti, Tor Vergata.
E ancora: al parco Palatucci, nei parchi della campagna di Spinaceto, a Tor de’Cenci, in quello di Mostacciano-Casal Brunori, nel parco Achille Campanile, in quello dell’Orsa maggiore, nel parco Boschiero-De Vitis, in quello di Pino Lecce, di Valle Aurelia, del Pineto, nella tenuta dell’Inviolatella Borghese e in quella dell’Inviolatella-Tor Crescenza-Acqua Traversa.

Il protocollo, della durata di 2 anni, prevede progetti sperimentali e innovativi ispirati alla conservazione della biodiversità e alla tutela del paesaggio.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *