TOP Header adv (728×90)

PULLMAN SI SCHIANTA A ZURIGO

E’ una donna italiana di 37 anni la vittima dell’incidente stradale che questa notte, intorno alle 4:15, non lontano da Zurigo, ha coinvolto un autobus della società Flixbus, partito da Genova e diretto a Düsseldorf. La donna si chiamava Nicoletta Nardoni e viveva nel Comasco, a Mozzate.
La famiglia è stata informata dai carabinieri di Como su richiesta della polizia cantonale. La donna era nata a Saronno, in provincia di Varese. Almeno 44 delle persone a bordo sono rimaste ferite: tre di loro versano in gravi condizioni.
Tra questi figurano anche due italiani, uno degli autisti – che secondo quanto riferito dalla polizia cantonale di Zurigo sarebbe in pericolo di vita – e un passeggero. L’incidente è avvenuto alla periferia di Zurigo, all’altezza della località di Wiedikon. Il mezzo, che stava percorrendo l’autostrada A3, è sbandato, forse per il fondo reso viscido da neve e ghiaccio, ed è finito contro un muro che costeggia una strada di collegamento tra Coira e Zurigo.

A bordo del bus viaggiavano in totale 51 persone, 49 passeggeri e due autisti (entrambi italiani). La polizia svizzera ha reso noto le loro nazionalità in un comunicato: 16 italiani, 10 russi, cinque tedeschi, cinque nigeriani, quattro colombiani, due albanesi e un cittadino rispettivamente di Romania, Giordania, Ghana, Benin, Bosnia-Erzegovina e Svizzera. La nazionalità di un altro passeggero non è stata al momento comunicata. Gli autisti erano entrambi italiani. Un 57enne seduto al volante al momento dello schianto e un 61enne. Entrambi sono stati trasferiti in ospedale e il 61enne si trova in pericolo di vita, secondo il comunicato della polizia cantonale. Fonti della Farnesina hanno confermato il decesso di una connazionale e la presenza di due italiani tra i feriti gravi. Il Consolato generale a Zurigo, riferiscono le fonti, sta seguendo gli eventi dal primo momento in stretto raccordo con la Farnesina e sta prestando, in costante contatto con le autorità locali, ogni possibile assistenza ai connazionali coinvolti.

Ancora nulla di specifico può essere detto sulla causa dell’incidente, hanno spiegato gli agenti. La condizione del veicolo, la strada e il comportamento del conducente sono sotto inchiesta della polizia cantonale di Zurigo, in stretta collaborazione con i pubblici ministeri locali. Al momento dell’incidente, comunque, stava nevicando e il fondo stradale era ghiacciato e scivoloso, tanto che numerose auto hanno perso il controllo nello stesso tratto di strada, senza gravi conseguenze.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *