TOP Header adv (728×90)

MILANO OMICIDIO BRUTALE A UN’ANZIANA

La donna sarebbe la madre dei gestori dell’attività: mostrava segni evidenti di aggressione e aveva il volto tumefatto

Una donna di 90 anni, C.Q., è stata trovata morta attorno alle 10 di questa mattina in via Pescara 37, a Milano, all’interno dell’agriturismo “Podere Ronchetto”, diviso in una cascina e in un’area di sosta per camper. Si tratterebbe della madre dei gestori della struttura nell’estrema periferia sud del capoluogo lombardo, al confine con il quartiere Gratosoglio. L’anziana mostrava segni evidenti di aggressione e aveva il volto tumefatto. Si sospetta quindi sia stato un omicidio.

L’allarme
A dare l’allarme è stata una donna che lavora nella struttura che si trova nella periferia sud di Milano. Sul posto sono arrivati i soccorsi del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso, la polizia e la scientifica che ha eseguito i rilievi.

Le indagini
La donna è stata ritrovata legata e con una federa da cuscino sulla testa. Secondo quanto appreso da fonti investigative, la 90enne sarebbe stata rinvenuta riversa a terra, sul pavimento di uno degli appartamenti in ristrutturazione. Le è inoltre stato messo addosso un lenzuolo, per limitare la fuoriuscita di sangue. Sulla testa, infatti, sono visibili numerose ferite. C.Q., da quanto trapela, sarebbe stata vista dai familiari l’ultima volta ieri sera.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *