TOP Header adv (728×90)

BOLLINO NERO PER ESODO ESTIVO

E’ week-end da bollino nero dell’esodo estivo 2016: questa mattina si prevede il picco delle partenze per le vacanze.
Già nel pomeriggio il traffico in uscita dai centri urbani è andato rapidamente aumentando, sebbene non siano state segnalate criticità particolari.
E’ in vigore da due settimane il piano coordinato da Viabilità Italia, per garantire la sicurezza nelle ore di maggior traffico sulle strade italiane.
Più mezzi, agenti e controlli grazie a una sinergia che nasce dalla collaborazione dei ministeri di Trasporti e Interno, con polizia stradale, carabinieri, Anas, Autostrade per l’Italia, Aiscat, protezione civile e vigili del fuoco.
Anas garantisce per tutto il mese di agosto, attraverso un monitoraggio 24 ore su 24 del traffico sulla rete stradale nazionale, l’impiego di circa 1.100 automezzi, 1.830 telecamere, 320 pannelli a messaggio variabile e 2.500 addetti su tutto il territorio, la sorveglianza, il pronto intervento, il coordinamento tecnico, l’infomobilità e la comunicazione ai clienti.

Questa estate si arricchisce di novità che rendono più piacevole il viaggio in autostrada: in tutte le aree di servizio presenti sulla rete sarà disponibile la connessione wi-fi gratis e senza limiti di tempo.

Aumentano anche i controlli sui treni da parte della polizia ferroviaria, con 1.650 agenti impegnati ogni giorno. In relazione al prevedibile maggior afflusso di viaggiatori, la Polfer ha potenziato la vigilanza con una serie di misure: incremento delle pattuglie in stazione, potenziamento dei servizi a bordo dei treni, impiego di personale di polizia giudiziaria per servizi mirati antiborseggio, più controlli anche sui convogli a lunga percorrenza notturni.

Maltempo e fortunali al nord Questo fine settimana, oltre che dal traffico, è segnato anche da tempo variabile e picchi di maltempo: sono diverse decine gli alberi abbattuti dal potente fortunale che stamane ha investito il centro di Conegliano, provocando alcuni feriti. Un acquazzone molto intenso accompagnato da poderose raffiche di vento, che hanno fatto cadere molte piante. Una di queste si è abbattuta sulla pensilina della fermata dell’autobus proprio davanti all’ospedale di Conegliano, e due donne, ottantenni, sono rimaste ferite seriamente. E hanno superato i 50 interventi stamani i vigili del fuoco a causa del maltempo a Milano e nell’hinterland. Non ci sono al momento situazioni gravi ma si tratta di allagamenti, rami caduti, tombini intasati. Colpite le zone di Milano ovest ma la pioggia ha creato problemi quasi ovunque in modo omogeneo. Forti piogge e disagi, a causa di alcune frane, in Alto Adige.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *