Un serbatoio di carburante avrebbe preso fuoco sul ponte di Kerch in Crimea. Lo riporta l’agenzia russa Tass che cita Oleg Kryuchkov, consigliere delle autorità russe. “Secondo le prime informazioni, un serbatoio di carburante è in fiamme. Le arcate non risultano danneggiate – ha scritto Krychkov su Telegram -. E’ troppo presto per parlare di cause e conseguenze. Si lavora per spegnere l’incendio“. Ma, riporta ancora la Tass, è stata “temporaneamente sospesa” la circolazione dei mezzi sul ponte.

A cura di Stefano Severini – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui