OSPEDALE ISRAELITICO DI ROMA CORONAVIRUS CORONA VIRUS COVID19 COVID 19 SCREENING IMMUNITA' ANTICORPI ANALISI TEST SIEROLOGICO SIEROLOGICI RAPIDO RAPIDI PERSONALE SANITARIO IN ABBIGLIAMENTO PROTETTIVO CAMICE CAMICI PROTETTIVI GUANTI PROTETTIVI

Gli ultimi dati del monitoraggio dei dati Covid evidenziano un’incidenza stabile a 386 ogni 100.000 abitanti rispetto ai 388 della precedente rilevazione. Per quanto riguarda l’occupazione degli ospedali sono in crescita le terapie intensive: a livello nazionale il tasso è al 3,2% rispetto al 2,5% della scorsa settimana.

Sale anche il numero dei pazienti in area medica non critica che si attestano al 13,3% rispetto al 12% della settimana precedente. In crescita anche l’indice Rt che si attesta a 1,14 rispetto all’1,04 della precedente rilevazione. È quanto emerge dal monitoraggio settimanale dell’Istituto superiore di sanità.

La fascia di età che registra il più alto tasso di incidenza settimanale per 100.000 abitanti è la fascia d’età 50-59 anni con un’incidenza pari a 496 casi per 100.000 abitanti, in leggero aumento rispetto alla settimana precedente. In diminuzione l’incidenza settimanale in tutte le fasce di età sotto i 50 anni e nella popolazione di età 60-69 anni. L’età mediana alla diagnosi è di 54 anni, stabile rispetto alle settimane precedenti.

A cura di Silvia Camerini – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui