Quando la Russia viene cacciata significa felicità per tutti. La felicità che tornerà in quelle nostre città e comunità che la Russia ha privato della vita normale sia dal 24 febbraio che nel 2014. Torneremo alla vita normale. E sappiamo che la pace per l’Ucraina si sta avvicinando. Per tutto il nostro Paese“. Lo ha detto il presidente ucraino Zelensky nel suo consueto video serale su Telegram, dopo aver visitato in giornata la città di Kherson liberata nei giorni scorsi dall’occupazione russa. “Quando c’è una bandiera ucraina, c’è civiltà. C’è libertà“, ha aggiunto. Mentre “la bandiera russa significa completa desolazione: non c’è elettricità, nessuna comunicazione, niente internet, niente televisione. Gli occupanti hanno distrutto tutto, apposta. Questa è la loro operazione speciale”.

A cura di Stefano Severini – Foto Imagoeconomica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui