Il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, parlando alla Corte penale internazionale dell’Aia ha affermato che il presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, “merita di essere condannato per azioni criminali” e che solo “la creazione di un tribunale speciale sarebbe in grado di rispondere all’aggressione russa: è ingiusto nei confronti delle generazioni future lasciare problemi che non possiamo risolvere ora, è sbagliato che qualcuno abbia paura di dare piena forza alla giustizia. Questa è la guerra che non volevamo, quella che deve essere l’ultima”. Il presidente ha ricevuto un lungo applauso a conclusione del suo discorso.

Redazione IL POPOLANO

La Cesenate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui